Master universitario di 1° e 2° livello

Bioetica

Camerino Anno Accademico 2005-2006

Sedi delle lezioni: Università di Camerino e INRCA-IRCCS di Ancona

PER L'ANNO ACCADEMICO 2005-2006 IL CORSO E' SOSPESO PER MOTIVI ORGANIZZATIVI

 

| Presentazione | Destinatari | Regolamento | Calendario | Insegnamenti | Materiale didattico | Attività didattica | Iscrizione | Informazioni | Moduli iscrizione | Documenti | Link |
Giornate di studio e convegni

MASTER IN BIOETICA

Presentazione

In questi ultimi trenta anni la bioetica ha conosciuto profondi cambiamenti. Uno dei più rilevanti è rappresentato senza dubbio dal processo, tuttora in corso, della sua istituzionalizzazione su scala regionale e globale, sulla scia dell’internazionalizzazione della ricerca biomedica. Organismi nazionali, internazionali e locali sono venuti formandosi e diffondendosi e, infine, acquisendo riconoscimento giuridico, spesso in modi indipendenti gli uni dagli altri. Si fa sentire l'esigenza, ancora prima che di un coordinamento, di una approfondita conoscenza dei lavori finora prodotti nel loro insieme.

In Italia l'intensa attività di natura consultiva svolta dal Comitato Nazionale per la Bioetica è, a quattordici anni dalla sua creazione, da studiare nel suo complesso. Ancora meno nota è l'attività regolativa, altrettanto intensa, che stanno compiendo contemporaneamente i comitati europei, sia del Consiglio d'Europa che dell'Unione europea, e nella cui cornice vengono sempre più a configurarsi i pareri del CNB e quelli degli altri Paesi del nostro Continente. Si aggiunga che i comitati etici locali stanno raggiungendo una più compiuta fisionomia in tutta Europa. Perciò un esame rigoroso e problematico dei presenti sviluppi, da un punto di vista il più possibile obiettivo, ma anche aperto a una pluralità di interpretazioni, appare più che mai necessario e urgente.

E’ appunto questo l’obiettivo che, in tale temperie, intende proporsi il Master in Bioetica dell'Università di Camerino. Da una parte occorre formare competenze in grado di padroneggiare le principali questioni con cui si confronta oggi la bioetica, nel momento in cui essa tocca una fase di più avanzata stabilizzazione giuridica. Dall'altra parte, la finalità del Master è quella di produrre fin d'ora sia conoscenze che permettano di comprendere a fondo gli sviluppi in atto, sia la capacità di trasmettere ad altri, nel corso di ulteriori attività formative o informative, queste stesse conoscenze.

Quanti frequentano il Master vengono messi in condizione di svolgere funzioni che implicano un'assunzione di responsabilità, in particolare nei comitati e nelle altre istituzioni che affrontano scelte nel campo della bioetica. Il modello di formazione qui adottato mira a un’integrazione tanto tra le diverse discipline coinvolte, quanto tra il livello teorico e quello pratico.

Per ogni insegnamento è prevista una sezione dedicata allo studio delle norme italiane e internazionali vigenti o in discussione, oltre che dei diritti umani di pertinenza e dei contesti interculturali in cui questi diritti vanno fatti rispettare.