Master universitario di 1° e 2° livello

Bioetica

Camerino Anno Accademico 2005-2006

Sedi delle lezioni: Università di Camerino e INRCA-IRCCS di Ancona

PER L'ANNO ACCADEMICO 2005-2006 IL CORSO E' SOSPESO PER MOTIVI ORGANIZZATIVI

 

| Presentazione | Destinatari | Regolamento | Calendario | Insegnamenti | Materiale didattico | Attività didattica | Iscrizione | Informazioni | Moduli iscrizione | Documenti | Link |
Giornate di studio e convegni

Master di I e II livello in Bioetica

Regolamento


Art. 1 – ISTITUZIONE

L’Università di Camerino, per iniziativa del Centro Interdipartimentale di Ricerca in diritto civile costituzionale e della Scuola di specializzazione in diritto civile, istituisce per l’anno accademico 2004/05 la prima edizione del corso di Master universitario di Primo livello in BIOETICA e per gli Anni Accademici 2004/2005 e 2005/2006 la terza edizione del corso di Master universitario di Secondo livello in BIOETICA.

I Master avranno la durata rispettivamente:
- per il I livello: di un anno accademico per complessivi 60 CFU (Crediti Formativi Universitari), pari a 360 ore;
- per il II livello: di due anni accademici per complessivi 120 CFU (Crediti Formativi Universitari), pari a 720 ore.
Per ambedue, è previsto il superamento di un esame finale consistente nella discussione di una dissertazione scritta.

Art. 2 – FINALITÀ E OBIETTIVI

Il Master ha i seguenti scopi:

Far acquisire conoscenze che permettano:

  • di comprendere a fondo le principali questioni con cui la bioetica è chiamata oggi a confrontarsi, in una fase di suo crescente riconoscimento istituzionale;
  • di avere, per ciascun insegnamento previsto, un panorama adeguato delle norme italiane e internazionali vigenti o in discussione, oltre che dei diritti umani di pertinenza e dei contesti interculturali in cui questi diritti vanno fatti rispettare.
  • Sviluppare la capacità:

  • di integrare tra loro le diverse discipline interessate, e il livello della riflessione teorica con quello dell’applicazione pratica;
  • di problematizzare le conoscenze acquisite e di trasmetterle ad altri, nel corso di ulteriori scambi formativi o informativi.
  • Formare appropriate competenze che consentano:

  • di padroneggiare gli sviluppi attualmente in corso nel campo della bioetica;
  • di partecipare con funzioni di responsabilità alle attività degli organismi che hanno interesse per tali sviluppi, e di contribuire a orientarle in senso interculturale.

  • Art. 3 – DESTINATARI

    Il master è rivolto a coloro che intendono sviluppare un'adeguata professionalità in bioetica, e in particolare a:


    Per essere ammessi al Master di I livello, i candidati devono aver conseguito una laurea di I° livello o diploma universitario in conformità all’ordinamento universitario precedente alla riforma, che intendano sviluppare adeguata conoscenza e professionalità in Bioetica e in particolare ai professionisti la cui opera, svolta in autonomia, sia diretta alla prevenzione, alla cura e salvaguardia della salute, della persona e della collettività, tramite assunzione diretta di responsabilità propria nella pianificazione, gestione e valutazione dell’intervento assistenziale.

    Possono essere iscritti al master i candidati in possesso di titoli di studio conseguiti all’estero, che siano equivalenti a quelli sopra indicati.

    E’ richiesta la conoscenza della lingua inglese. Per gli studenti stranieri è richiesta inoltre la conoscenza della lingua italiana.

    Per essere ammessi al Master di II livello, i candidati devono aver conseguito una laurea specialistica, del tipo indicato dal D.M. 3 novembre 1999, n. 509, o una laurea in conformità all’ordinamento universitario precedente alla riforma, oppure devono essere in possesso di diploma ISEF.

    Possono essere iscritti al master i candidati in possesso di titoli di studio conseguiti all’estero, che siano equivalenti a quelli sopra indicati.

    E’ richiesta la conoscenza della lingua inglese. Per gli studenti stranieri è richiesta inoltre la conoscenza della lingua italiana.

    I candidati possono essere ammessi a ciascun master fino alla copertura di un massimo di 50 posti. Di questi, 20 sono riservati a strutture pubbliche o private interessate alla bioetica, che possono iscrivere direttamente persone da loro scelte; 20 posti sono riservati a studenti di nazionalità italiana che intendono iscriversi direttamente; 10 posti sono riservati a studenti che non siano di nazionalità italiana.

    In caso di eccedenza delle domande di iscrizione è previsto un test attitudinale e di verifica dei requisiti richiesti, secondo le modalità definite nel bando, con graduatorie separate per ognuno dei tre gruppi.

    All’interno di ognuno di detti gruppi, i posti disponibili vengono attribuiti secondo l’ordine della graduatoria degli idonei. Limitatamente ai gruppi degli studenti iscritti dalle strutture indicate e degli studenti, di nazionalità italiana, che si iscrivono direttamente, qualora il numero degli iscritti in uno dei due gruppi sia inferiore a 20, è prevista la possibilità di aumentare le iscrizioni nell’altro gruppo, sino al raggiungimento del numero massimo complessivo di 40 iscritti nei due gruppi, e in modo da assicurare anche un'equa distribuzione tra i sessi.

    Il Consiglio Direttivo si riserva, al di fuori dei gruppi di cui sopra, di ammettere a ciascun Master non più di un richiedente che offra beni o servizi di particolare utilità per il Master.

    E’ inoltre prevista la possibilità di frequentare singole settimane del Master di II livello per i possessori di laurea del tipo indicato dal D.M. 3 novembre 1999, n. 509, o una laurea in conformità dell’ordinamento universitario precedente alla riforma, oppure devono essere in possesso di diploma ISEF o altro diploma universitario. Ai frequentanti verranno rilasciati Crediti Formativi Universitari.

    Art. 4 – ORDINAMENTO DEGLI STUDI

    Oltre agli insegnamenti che si svolgono in sede possono essere programmati seminari e periodi di stage all’esterno, con obiettivi di carattere formativo. La frequenza è richiesta per tutto l’insieme delle attività. In presenza di giustificati motivi la frequenza può essere ridotta, ma comunque in misura non superiore al 20% del totale delle ore. Per la necessaria compensazione di tale quota vengono predisposti dei corsi on-line accompagnati da attività di tutorato, in modo da garantire la completezza della formazione anche a chi non possa raggiungere il totale di ore previsto per i corsi ordinari.

    L’ordinamento dei corsi prevede 8 insegnamenti per il Master di I livello e 16 insegnamenti per il Master di II livello, suddivisi in una parte generale ed in una parte speciale. In vista della dissertazione e dell’esame finale, devono essere concordate e svolte:

    - per il Master di I livello: due tesine, di cui una su insegnamenti della parte generale e una su insegnamenti della parte speciale
    - per il Master di II livello: quattro tesine, di cui due su insegnamenti della parte generale e due su insegnamenti della parte speciale.

    PARTE GENERALE
    1.G Basi interculturali della bioetica (I e II Livello)
    2.G Bioetica e Diritto (I e II Livello)
    3.G Bioetica ed equità nella salute (I e II Livello)
    4.G Scopi della medicina e rapporti interculturali con la persona (I e II Livello)
    5.G Comitati etici (I e II Livello)
    6.G Bioetica e genetica umana (II Livello)
    7.G Bioetica e biotecnologie (II Livello)
    8.G Bioetica ed ecologia (II Livello)

    PARTE SPECIALE
    1.S Bioetica con la vita nascente e con l'infanzia (I e II Livello)
    2.S Bioetica con l’adolescenza: la sessualità (I e II Livello)
    3.S Bioetica con le persone con disabilità (II Livello)
    4.S Bioetica con le persone con malattia mentale (I e II Livello)
    5.S Bioetica con i partecipanti alla ricerca: simulazione di un protocollo sperimentale (II Livello)
    6.S Bioetica con l’anziano (II Livello)
    7.S Bioetica con il morente (I e II Livello)
    8.S Bioetica dei trapianti (II Livello)

    Sono ammessi in qualità di uditori alle settimane riservate al Master di II livello anche coloro che frequentano il Master di I livello. La frequenza verrà certificata in apposito registro e a richiesta dell’interessato verrà rilasciata adeguata certificazione.
    L’avvenuta presenza alla/e settimana/e esonererà l’interessato dal frequentare analoga tematica qualora decida di iscriversi successivamente al Master di II livello.

    Art. 5 – DIREZIONE

    Direttore del Master è il prof. Guido Biscontini.

    Art. 6 – CONSIGLIO DIRETTIVO E COMITATO SCIENTIFICO

    Il Consiglio Direttivo è composto dal professor Guido Biscontini, dal professor Piergiorgio Fedeli, dal professor Giancarlo Gioia Lobbia, dal prof. Mario Grifantini e dal professor Ascanio Sirignano, dell’Università degli Studi di Camerino e dal professor Francesco D'Agostino, dal professor Mauro Barni e dal professor Angelo Fiori, della Presidenza del Consiglio dei Ministri - Comitato Nazionale per la Bioetica.

    Il Comitato Scientifico è composto dai seguenti membri:
    Aldo Arzilli, Mauro Barni, Adriano Bompiani, Giovanni Berlinguer, Luisa Borgia, Claudio Buccelli, Ignazio Buti, Achille Caputi, Sergio Costantini, Francesco D’Agostino, Giuseppe Dalla Torre, Luigi De Carli, Angelo Fiori, Marta di Gennaro, Massimo M. G. Di Muzio, Amalia Donia Sofio, Ippolito Donini, Mario Grifantini, Carlo Hanau, Giovanni Incorvati, Michele Lenoci, Dario Manzaroli, Demetrio Neri, Sergio Nordio, Luigi Palmieri, Pietro Perlingieri, Alberto Piazza, Ottaviano Rossi, Elio Sgreccia, Bruno Silvestrini, Girolamo Sirchia, Carlo Tomino, Giuseppe Vacchiano.

    Art. 7 – ORGANIZZAZIONE DEL MASTER

    Sede amministrativo-contabile dei Master è il Centro interdipartimentale di ricerca in diritto civile costituzionale ospitato presso i locali della Scuola di specializzazione in diritto civile dell’Università degli Studi di Camerino.

    Coordinatrice per la didattica è la prof.ssa Luisa Borgia.

    I corsi inizieranno nel mese di ottobre 2005 e termineranno nel mese di ottobre 2006.

    La sede della didattica dei Master sarà Camerino (per la settimana inaugurale e la settimana comprendente il Convegno Annuale) e Ancona (per le rimanenti settimane). La sede di Camerino sarà presso la Facoltà di Giurisprudenza, la sede di Ancona sarà presso l’Istituto Nazionale di Riposo e Cura per Anziani (INRCA) – Istituto a Carattere Scientifico.

    Le lezioni si svolgeranno nei fine settimana, durante i giorni di venerdì e sabato, per un totale di 16 ore settimanali circa. L’attività seminariale, congressuale e di stage è programmata nel corso dell’anno accademico.

    La quota di partecipazione complessiva è rispettivamente:

    - per il Master di I livello: di € 1.500, suddivisa in due rate di € 1.000 da versare al momento dell’iscrizione e di € 500 da versare entro il 30 gennaio successivo
    - per il Master di II livello: € 3.500, suddivisa in due rate di € 2.000 da versare al momento dell’iscrizione e di € 1.500 da versare entro il 30 gennaio successivo

    Per ambedue i corsi è possibile l'iscrizione a singoli moduli versando una somma che verrà comunicata quanto prima.